Il servizio 1-1-2

 

Il servizio 1-1-2 è il numero di emergenza che puoi contattare, gratuitamente e anche al di fuori della copertura del tuo operatore (se è presente copertura di un altro operatore), in tutta l'Unione Europea.

Se la richiesta è o include un soccorso di tipo sanitario il 1-1-2, dopo aver identificato e localizzato il chiamante, smista la chiamata alla centrale operativa di emergenza-urgenza competente per il territorio. Per il territorio della Provincia di Genova ricadente all'interno dell'ASL 3 Genovese la competenza è della Centrale Operativa di Genova Soccorso. Un'altra centrale è posizionata a Lavagna e si occupa delle chiamate dal territorio ricadente all'interno dell'ASL 4.

Chiama il 1-1-2 ogni volta che sei in pericolo tu o una persona vicino a te, o anche se hai il semplice dubbio che possano sussistere condizioni di pericolo. Ricorda però che

  • Le chiamate improprie (informazioni, errori...), benché non costituiscano reato, possono creare un disservizio a persone che hanno una necessità urgente. Evita di chiamare il 1-1-2 se non ti trovi in una situazione di emergenza o presunta emergenza.
  • Gli scherzi al 1-1-2 (e in generale a tutti i numeri di emergenza), ossia le chiamate per fatti inesistenti, costituiscono il reato di Procurato Allarme (art. 658 del Codice Penale), punibile con reclusione fino a 6 mesi e ammenda da 10 a 516 euro.

Tieni anche conto del fatto che l'abuso del servizio 1-1-2, benché l'intervento dell'ambulanza sia sempre gratuito, può creare gravi conseguenze su una persona che dovesse veramente avere bisogno. La centrale, infatti, invia le ambulanze dalla postazione di competenza territoriale (nel nostro caso abbiamo competenza su Mele, il Fado e parte dell'Acquasanta): se l'ambulanza di competenza è impegnata viene inviata l'ambulanza più vicina. In caso di necessità gravi, quali ad esempio l'arresto cardiaco, i brevi tempi di intervento sono fondamentali.

In caso di necessità ad esempio a Mele, se la nostra ambulanza è impegnata dovranno partire, di norma, la Croce Rossa di Voltri, la Misericordia Ponente Soccorso o la Croce Verde Praese, anche se è già capitato che, per indisponibilità degli enti più vicini, dovesse intervenire la Croce Rossa di Masone. In caso di arresto cardiaco è difficile che i colleghi delle altre postazioni possano garantire un arrivo veloce, come è difficile che noi possiamo garantire tempi brevi per le loro zone. E la velocità in caso di arresto cardiaco è fondamentale. Non si tratta dell'unico caso in cui un arrivo tempestivo sia fondamentale, ma è sicuramente il più grave.

Questo non significa che tu debba avere paura di chiamare, se sei sicuro di essere in un'emergenza o comunque temi possano esserci problemi senza un intervento tempestivo e competente chiama subito. L'importante è che l'uso che si fa dei numeri di emergenza sia responsabile: se il problema è modesto, rivolgiti a una farmacia, al tuo medico di famiglia o, di notte e nei festivi, al Servizio di Continuità Assistenziale (ex guardia medica).

 

Pubblica Assistenza Croce Verde Mele ONLUS - Via Perniciaro 25A, 16010 Mele (GE)